Ultime recensioni

venerdì 2 agosto 2019

UNA POSSIBILITÀ di BJ Harvey


Dal momento in cui si sono guardati, Kenzie Sharp e Millen Ross non hanno più avuto scampo. L’attrazione fra di loro è stata inarrestabile. Fino a quando lui è sparito…

Tre mesi dopo, la vita di Kenzie ha ricominciato a scorrere serenamente e il rammarico per quell’occasione non vissuta appieno inizia a scomparire, ma poi Millen entra nel suo bar, al fianco di Lana Mason, e tutto sembra avere ancora meno senso.

Fra segreti da rivelare, inganni da smascherare, impegni da mantenere e ruoli da rivestire, Kenzie e Millen si troveranno a fare i conti con l’amore e a sperare che, alla fine, per loro ci sia… una possibilità.

Kenzie Sharp ha avuto nella sua vita tante idee, come ad esempio quella di prendersi una laurea per lavorare nelle forze armate, non fosse che pochi anni dopo ha preso armi e bagagli e ha capito che quella vita non faceva per lei, andandosene a lavorare nel bar del suo paese d'origine, trovando in quel lavoro la propria occasione.

Un giorno, da quella stessa porta entra lui, Millen.
Da lì, per lei, per lui e per loro, non c'è stato  più  scampo.
Ci sa fare con le parole Millen ma, soprattutto, si son promessi sincerità per tutta la durata di "qualsiasi cosa ci sarà tra noi".
Con il suo modo affabile, il suo temperamento e la sua costanza nel corteggiarla, Kenzie non ha potuto far altro che capitolare, soprattutto perché innegabile è la chimica fra i due.


«Sei rimasto un giorno in più la settimana scorsa…»
 Il suo sorriso si fa consapevole con una punta di malizia. 
«Diciamo solo che c’era qualcuno che ha attirato il mio interesse
 e che ha sistemato dei paletti per me. Amo sempre una sfida.»
 «E io sono quella sfida.»
 «Tu sei il premio.»

Il tempo passa e loro si trovano sempre sulla stessa lunghezza d'onda, non fosse che ad un tratto lui scompare, solo per tornare mesi dopo nel suo bar.
Non da solo.
Non con degli amici.
Con lei, Lara, una persona che di amichevole ha ben poco. Meno che meno con la protagonista.
Che cosa ha portato Millen ha comportarsi così, a scomparire nel nulla solo per poi ricomparire fidanzato e, come se non bastasse, a guardarla come se lei fosse ancora sua?
Lei di sicuro non se lo spiega, ma di un'altra cosa è certa: se si sono promessi tutta questa sincerità, dove è finita ora? Dove è finita ogni qualvolta si guardano negli occhi e si vede un filo che li unisce, l'attrazione scoppiettare come allora?



Qualsiasi cosa accada qui, ovunque ci porti o meno questa cosa tra noi, non ti mentirò mai.


E soprattutto dove è l'amore che dovrebbe legare Millen a Lana? Di una cosa la protagonista è certa: mai sarà l'altra, mai dividerà l'amore del suo uomo con un'altra donna e dal momento in cui lui è entrato con Lara al locale dove lavora, un epilogo per lei è stato scritto.
Ma per lui?
Esistono sacrifici e sacrifici, ma esiste un motivo valido per rinnegare la propria felicità?

Una possibilità di BJ Harvey è il primo romanzo della serie Chances e già come ci suggerisce il nome le chances la faranno da padrone, in ogni senso. La cosa che più mi è piaciuta è stato il modo in cui la scrittrice ci ha mostrato l'amicizia tra Kenzie e la sua cara amica, la digressione poi che ci permette a pieno di comprendere la giovane Sharp e il suo modo di fare con le persone, e con Millen in particolare.
Il difetto? Che ad un certo punto era talmente tanta la voglia di scoprire cosa ci fosse sotto tra Millen e Lara che il romanzo è passato in secondo piano, perdendo in parte quella marcia che l'ha contraddistinto sin dall'inizio, tra battute, attrazione scoppiettante e una coppia di protagonisti che ha tutte le carte in regola per fare faville.



Nessun commento:

Posta un commento