Ultime recensioni

giovedì 7 febbraio 2019

Review Party: EX di Emma Chase




Garrett Daniels ha una vita perfetta e nemmeno una preoccupazione. Era il quarterback della squadra del liceo e ora è diventato l’insegnante più desiderato in città, ottenendo il posto di coach della squadra di football. Ha gli amici giusti, la casa giusta e l’amico più adorabile che si possa desiderare: Snoopy, il suo dolcissimo cucciolo bianco. Callie Carpenter è tornata in città. Ha abbandonato all’improvviso la sua vita dall’altra parte del Paese perché a casa hanno bisogno di lei. E così, Callie torna nel suo vecchio liceo per una supplenza. Chi avrebbe mai detto che si sarebbe ritrovata – di nuovo – in mezzo a litigi, ormoni impazziti, pettegolezzi incessanti e scenate a bizzeffe? Il ritorno di Callie, infatti, non è passato inosservato nel corpo insegnanti, e quando Garrett si offre di darle qualche dritta per ambientarsi meglio è chiaro che i guai non tarderanno ad arrivare. Proprio come ai vecchi tempi. Perché nonostante il loro ruolo gli imponga di rimanere solo amici… tornati insieme a scuola potrebbero ricevere una bella lezione dall’amore.



Non c'è niente di più romantico delle Seconde Occasioni: la nostalgia del primo amore che si contrappone al cinismo dell'età adulta. Ecco perché leggo il genere romance!
Emma Chase torna in Italia con una storia degna del suo nome e della passione tipica della sua penna.
Ecco la nota dolente: confrontando gli altri romanzi, i protagonisti mancano di quel caratteristico sarcasmo che hanno strappato sempre una risata durante la lettura. Una mancanza che fa la differenza, secondo il mio parere.

Garrett e Callie si sono conosciuti da adolescenti, nella piccola cittadina di Lakeside - New Jersey. Lui è il quaterback della squadra di football, mentre lei la stella nascente del teatro scolastico. Per essere ancora molto giovani, il loro amore sembra quello di una coppia alle nozze d'oro.
Era l'amore della mia vita, ancora prima che capissi cosa diavolo vuol dire amare. E anche dopo che finalmente l'ho capito.
Quando arriva la tanto agognata separazione per il college, la distanza può inquinare anche il sentimento più puro ed è per questo che decidono di lasciarsi consensualmente e senza drammi.
A quasi vent'anni di distanza, per una serie di particolari casi della vita, si ritrovano in quella stessa scuola, non da studenti ma da insegnanti.

Ci fissiamo per un istante, osservandoci, assorbendo queste nuove versioni invecchiate di noi stessi.

Inevitabilmente i ricordi piacevoli tornano a galla e questo li porta a fare un'analisi della loro storia con occhi più maturi. Cosa è davvero cambiato tra loro? Se sono davvero così felici insieme e se hanno sentito la mancanza l'uno dell'altra in tutti questi anni, non varrebbe davvero la pena di tentare ancora?

Ma questo non è soltanto l'eco strascicato di un tenero, primo amore. E' qualcosa di nuovo.


Ciò che ho amato di più di questo romanzo e che ritengo sia il vero protagonista, è l'approccio di Garrett verso i suoi studenti: la ricerca di un contatto umano che mantenga il giusto rispetto dovuto a una figura autoritaria che non escluda necessariamente un sincero interesse nella formazione della futura generazione. E'  interessante che il percorso dei protagonisti sia intervallato dallo spaccato di vita adolescenziale degli studenti che rivivono in modo diverso quello che a loro tempo avevano vissuto Garrett e Callie. Una sorta di "vite a confronto" che permette ai nostri amici di crescere e fare delle nuove scelte più consapevolmente.

Come già anticipato, in questo nuovo libro ritroviamo la scrittrice che amiamo tanto; personalmente lo ritengo più debole e scontato rispetto ad altri che mi hanno tenuta con il fiato sospeso, o fatto sospirare dalla passione che trasudava dalle pagine.
Però è pur sempre una favola rosa ben scritta che aiuterà a risollevare l'umore dopo una stressante giornata di tensione.






Nessun commento:

Posta un commento