Ultime recensioni

giovedì 31 maggio 2018

TUTTO DI NOI di Laura Gay


TITOLO: Tutto di noi
AUTORE: Laura Gay
GENERE: Romance Sportivo
AMBIENTAZIONE: Roma
SERIE: Everything VOL.III

Joe Santini è un famoso pugile, campione mondiale nella categoria dei pesi massimi. È conosciuto per la sua cattiveria sul ring, per gli scandali e perché esce ogni sera con una donna diversa.
Bianca Corradi studia giurisprudenza all’università. All’apparenza è una ragazza fredda e un po’ rigida, che vive sotto l’ala protettrice dello zio, un autoritario lord inglese. Bianca è fidanzata con un uomo molto più anziano di lei, che occupa una posizione di prestigio all’Ambasciata britannica. Da quando, ancora adolescente, è stata sedotta e ingannata, ha deciso di tagliare fuori l’amore dalla sua vita e ha optato per una relazione di convenienza, scegliendo una persona che le garantisse la sicurezza di cui ha bisogno e che avesse l’approvazione dello zio. Non vuole complicazioni nella propria esistenza. Per questo motivo, quando incontra l’affascinante pugile, idolo di tutte le donne, tutto ciò che desidera è stargli alla larga.
D’altro canto, Joe è allergico ai legami duraturi e non è per niente in sintonia con quella ragazza austera, che lui considera ricca e viziata. Ma niente è come sembra e forse Bianca non è solo la morigerata nipote di un aristocratico, ma una ragazza passionale… E Joe sa quali tasti toccare per farla sentire se stessa.

Non so quante di voi ricorderanno la diciottenne Bianca, sorella di Massimo il protagonista di Tutto per te, ebbene quella narrata in Tutto di noi è la sua storia. Dopo la scandalosa tresca con l’autista dello zio, Sean De Luca, ha deciso che i colpi di testa non fanno al caso suo: deve concentrarsi sullo studio e sul suo fidanzato Colin Atkinson, ambasciatore e vicecapo della missione in Italia. Peccato che quando incontra l’affascinante Joe Santini – un colosso di un metro e ottanta tutto muscoli, dagli occhi azzurri – il suo mondo inizia a vacillare.

[…] quasi restò folgorata: alto sicuramente sopra il metro e ottanta, quell’uomo era un concentrato di muscoli guizzanti. Aveva i capelli scuri, corti dietro e sui lati e un po’ più lunghi sulla fronte. Dovette ricordare a se stessa di essere fidanzata per non mettersi a sbavare. E poi lei aveva chiuso con la categoria uomini forti e bellissimi, tremendamente sexy. Il più delle volte stronzi. No, non facevano al caso suo.

Chi l’avrebbe mai detto che i folletti potessero avere la lingua lunga! Quella ragazza dagli incredibili occhi grigio – verdi, incontrata per caso a Villa Borghese, sembra essere un concentrato di sensualità e sfacciataggine al quale Joe non può resistere ed è solo per un fortunato caso del destino che la incontra nuovamente ad un ricevimento all’ambasciata britannica al quale viene invitato per le sue origini inglesi.

Percorse il salone fino a raggiungere la portafinestra: aveva bisogno di un po’ d’aria per scacciare la sensazione di soffocamento che la opprimeva. Fu allora che lo vide. Un uomo alto in smoking, con le spalle larghe e un fisico da atleta. Era il ragazzo dai penetranti occhi azzurri incontrato nel parco; lo avrebbe riconosciuto tra mille.
Bianca sembra attirare gli scandali come il miele attira le api e i titoli a caratteri cubitali sui giornali,
che la associano a Joe, compromettono il suo rapporto con Colin al punto che questi le propone una pausa di riflessione nella quale poter fare tutto ciò che desidera, purché allo scadere del tempo – un mese – sia pronta a diventare sua moglie; dal canto suo Joe ha bisogno di una donna che possa riabilitare il suo nome davanti alla Federazione Pugilistica Italiana e Bianca sembra fare proprio al caso suo.

«Ho bisogno del tuo aiuto».
«Del mio aiuto?». Bianca sgranò gli occhi. Così sembravano ancora più grandi e belli. Per un attimo Joe si incantò a guardarla.
«Cosa potrei fare per te? Non capisco».
«Ho bisogno di una donna che si faccia vedere in giro con me e che si spacci per la mia fidanzata».
«CHE COSA?»

Il compromesso è semplice, il piano perfetto, peccato che nessuno dei due riesca a fare i conti con il proprio cuore e con la possibilità che possano essere coinvolti i sentimenti, a prescindere da quali siano le intenzioni iniziali.
Bianca vuole vivere tutte le emozioni che non ha potuto perché costretta dall’etichetta e dal rispetto verso uno zio che l’ha cresciuta come una figlia; Joe non riesce a credere di essere l’uomo che Bianca ha scelto per soddisfare tutte le sue esigenze, soprattutto sessuali.
Tra i due nasce una storia fatta di sesso incredibilmente bollente, su qualsiasi superficie o stanza possibile.

«Ho pensato a delle regole». Bianca era seduta sul divano, nel salotto di Joe, e lo stava fissando seria. Lui distese un braccio sullo schienale e ricambiò lo sguardo. «Quali regole?» «Per cominciare il nostro legame sarà solo di natura sessuale. Non si tratta di amore, né mai lo sarà».

Ma cosa accadrà allo scadere dei trenta giorni?
Chi è quell’uomo dalla voce rauca e lo sguardo inquietante?
E perché il passato torna a bussare alla porta di Bianca?
Tutto di noi è la storia di due persone che all’apparenza potrebbero non avere nulla in comune ma

che, come in ogni favola che si rispetti, alla fine scoprono di non poter fare a meno l’una dell’altro, anche se gli ostacoli da superare sembrano essere invalicabili. Il libro è scritto in terza persona, dai Pov alternati, ed ha un tasso erotico incredibilmente alto. Se siete amanti del genere consiglio vivamente questa lettura, dal momento che le scene hot sono bollenti e molto frequenti. Mi è piaciuto molto il personaggio di Joe, dal passato tutt’altro che roseo; la scrittura è molto semplice e scorrevole, tanto che il libro va giù come acqua fresca.

Buona lettura Cosmo.

Laura Gay vive a Genova. Ha pubblicato vari romanzi e racconti. Collabora col blog La mia biblioteca romantica e ha gestito una rubrica di consigli di scrittura creativa su Insaziabili Letture. Per la Newton Compton ha pubblicato il romanzo Mille notti di te e di me, un successo del self-publishing, Tutto per te e Sole mare e amore, in ebook.


Nessun commento:

Posta un commento