Ultime recensioni

mercoledì 31 maggio 2017

Segnalazione: L'ultima notte al mondo di Bianca Marconero


Titolo: L'ultima notte al mondo
Autore: Bianca Marconero
Editore: Newton Compton editori
Collana: Gli Insuperabili
Pagine: 440
Uscita: 29 giugno

Marco Bertani ha ventitré anni, alle spalle un’adolescenza tutt’altro che semplice e davanti a sé un futuro dove potrà contare solo su se stesso. Un giorno inaspettatamente si imbatte in Marianna Visconti, ex compagna del liceo e amore non corrisposto della sua vita. I loro mondi non potrebbero essere più lontani: Marianna, dopo aver studiato negli Stati Uniti, sta facendo pratica legale presso il prestigioso studio di un amico di famiglia, mentre Marco sbarca il lunario lavorando come operatore per una rete televisiva locale. Quando però le viene prospettata l’occasione di condurre un programma ideato proprio da lui, Marianna decide di accettare la sfida, convinta che così potrà dimostrare a Luca, il fidanzato con cui è in crisi, di cosa è capace: lei e Marco si troveranno quindi a lavorare gomito a gomito e scopriranno di non essere poi così diversi come credevano…
Strillo I
«Marianna, con chi passeresti l'ultima notte al mondo?»
«Di sicuro non con te, Marco».

Strillo II
«Quante volte ci si può innamorare della stessa persona? Se lo chiedete a me la risposta è come al cinema: ventiquattro volte al secondo».

Strillo III
«Forse sono le ferite a ricordare al posto mio, perché la prima cosa che ho sentito, guardandola, è stato il dolore che avevo provato l’ultima».

Strillo IV
Pronuncio quel nome sperando che non faccia male. E invece ne fa. Ancora.
Capitolo – Marco non chiama le ragazze 

Ma prima di proseguire sento il bisogno di essere chiaro su un punto. Quello su cui mi sforzo di esserlo sempre. Le ridò il biglietto con i suoi numeri.
«Mi dispiace, Anya, ma io non chiamo le ragazze».
Lei sorride, stranita, inclina la testa, mi mette a fuoco. «Cos’è? non hai il telefono?», mi chiede, «Non hai capito come si usa?», ipotizza con un mezzo sorriso, «O la tua religione ti impedisce di usarlo?».
Rido pure io. Sono consapevole di essere un po’ estremo ed è chiaro che lei vuole solo capire e mica me lo sta rinfacciando.
«Io non le chiamo», spiego, senza spiegare. «Non lo faccio. Ma se vuoi puoi chiamarmi tu…».
Lei mi sorride con una punta di condiscendenza, come se avesse appena realizzato che non sto troppo bene. Si scosta il reggiseno e ci infila il biglietto. Poi alza una spalla.
«Ci ribecchiamo qui, allora».
Annuisco e sono contento che più o meno abbia capito e che non le si sia spezzato il cuore. Mi sbaglierò ma ho la sensazione che lei lo protegga più e meglio di me.

L'autrice ci informa che nell'edizione cartacea sarà possibile trovare anche la novella "Ed ero contentissimo" in appendice;  mentre nell'edizione digitale Romanzo e Novella saranno separati.
A seguire troverete info tecniche per quanto riguarda la novella.

ED ERO CONTENTISSIMO

Titolo: Ed ero contentissimo
Autore: Bianca Marconero
Editore: Newton Comtpon Rditori
Formato: ebook
Pagine: 110

“Tu chiedevi sempre se c'era una speciale, una che mi tenesse sveglio, qualcuna a cui pensassi e io rispondevo che non c'era.  Era una bugia, papà.
Io una ragazza speciale ce l'ho da cinque dei miei diciotto anni.
Lei, papà, è il motivo per cui crederò sempre ai colpi di fulmine, mi fiderò sempre delle canzoni, saprò che si può tutto per amore. E non dico per conquistarlo, ma per permettere a chi amiamo di stare bene. Si può tutto senza avere nulla in cambio, insomma, senza una possibilità al mondo di essere felici.
Ah, perché la mia ragazza mica lo sa che sono innamorato di lei.”

Cinque anni prima de “L’ultima notte al mondo”, tra i banchi di scuola, Marco si innamora di Marianna. E attraverso Negazione, Rabbia, Patteggiamento, Accettazione e Depressione Marco affronta le cinque fasi dell’Elaborazione dell’Amore.

Bianca Marconero vive a Reggio Emilia. Dopo aver lavorato come copywriter per l'editoria periodica si è dedicata alla scrittura creativa. Esordisce con la saga di Albion, di cui sono stati pubblicati Albion, Ombre, e le novelle Diario di un'Assassina e il Principe Spezzato. Spera di poter presto tornare a occuparsi della parte conclusiva della saga, e nel frattempo scrive, con grande piacere, storie romantiche.
Per Newton Compton ha pubblicato La prima cosa bella.

Nessun commento:

Posta un commento