Ultime recensioni

mercoledì 18 dicembre 2019

Review Party: EFFETTO MATRIMONIO di Karla Sorensen



Logan Ward non vuole altre donne nella sua vita.

Essendo un giocatore di football e un tutore legale per le sue quattro sorelle minori, non ha tempo per nient'altro. Tuttavia, una di loro è appena finita in ospedale, il che dà a suo fratello l'occasione di cui ha bisogno per provare a togliergli la custodia.

Il consulente legale dice a Logan che c'è solo una cosa che può fare: trovarsi una moglie.

Paige McKinney non sempre riflette sulle cose prima di agire.

Come quando abbandona la sua carriera da modella senza pensare a cosa potrebbe fare dopo. Di sicuro non riflette a fondo quando in ospedale proclama di essere la fidanzata di Logan, semplicemente perché il sexy - seppur scontroso - giocatore di football ha dimenticato il suo cellulare a una festa e la sicurezza non vuole lasciarla passare. Non è colpa sua se quella dichiarazione viene udita dalla peggior persona possibile.

Un accordo viene raggiunto, e un matrimonio finto è la soluzione perfetta. Ma questa semplice soluzione crea un problema completamente nuovo: Logan e Paige non sono così diversi come sembra. Il riluttante sposo ha un fuoco dentro di sé, e la sua impetuosa moglie sta per accendere il fiammifero.


#prodottofornitodaPaolaCiccarelli
#copiaomaggio
Ho letto Effetto matrimonio di Karla Sorensen in un soffio,  se non addirittura più veloce. 
Mi è piaciuto? Molto. 
Lo rileggerei? Sì. 
Ci sono cose che avrei approfondito? No. 
Effetto matrimonio non mi ha deluso per niente, proprio come i romanzi che lo precedono. Effetto ex però resta il mio preferito, quello che a lungo resterà impresso nel mio cuore. In questo romanzo conosceremo meglio Paige e Logan, entrambi presenti sin da Effetto bomba. Paige ha 28 anni e una carriera da modella alle spalle; è single e vive a casa di Allie, la sua migliore amica, e Luke. Logan ha quasi 36 anni, è un giocatore di football ed è il tutore legale delle sue sorelle minori. Paige e Logan non potrebbero essere più opposti di così, ma c'è una cosa che li rende simili: doversi sposare per necessità. La cara, vecchia e zitella zia Emma ha lasciato a Paige un'eredità che potrà ottenere solo se questa sarà sposata, altrimenti se nel tempo stabilito non lo sarà, i soldi finiranno al cugino e l'ultima cosa che vuole Paige è lasciare i soldi a quel viziatello. Logan è un tipo silenzioso, che non ama stare al centro dell'attenzione, è un osservatore, uno che resta lontano ed è stato nominato dalla madre tutore legale delle sue quattro sorelle più piccole: Molly, Isabel, Lia e Claire (segnatevi questi nomi perché a quanto pare, da quello che Karla ha scritto, torneranno...). Per questo motivo da due anni tende a non farsi notare, a essere il giocatore di cui nessuno parla, per proteggere ciò che gli è stato dato. Ovviamente non è facile cercare di comportarsi sia da fratello maggiore che da padre a causa delle trasferte del football, che lo portano a restare lontano da casa a lungo, ma cerca sempre di fare del suo meglio. Quello che accomuna i cinque è il fatto di non avere lo stesso padre. Il fratello minore di Logan, anche lui fratellastro delle quattro, è intenzionato a togliergli la custodia. La legge prevede che se Logan fosse sposato e avesse una vita sentimentale stabile non rischierebbe che le sue sorelle gli venissero portate via da Nick perché, secondo quest'ultimo, sarebbe la cosa migliore. Ma la cosa migliore per quelle piccole donne è Logan, e Logan ora ha bisogno di trovarsi una moglie...

Paige si adattava alla perfezione. A me.


"Se lo facciamo, sei mia" le disse. "Capito?"

Logan e Paige dovranno quindi fingere di amarsi e onorarsi finché morte non li separi o per almeno due anni, per essere un po' credibili. Inizierà così una convivenza per niente facile, specialmente con quei quattro uragani che ne combinano di ogni, nonostante ognuna abbia un  carattere diverso dall'altra, le gemelle sono quelle che hanno la parola "marachella" scritta in fronte.
Il romanzo è diviso in pov alterni, che adoro, e questo ci aiuta a capire meglio i personaggi. La loro personalità, il loro carattere, quello che si cela dietro le apparenze e i loro sentimenti. Non sarà facile per Paige e Logan fingere di non provare attrazione, fingere di non desiderarsi. Quella convivenza dovrebbe avere dei benefici e non solo interesse. Entrambi fantasticano su come sarebbe se si unissero e si abbandonassero del tutto alla passione, alla lussuria e quello che tiene più a freno gli istinti primordiali è Logan. Tutte le sere si ritrova a far sogni erotici su quella donna che gli causa un effetto strano allo stomaco, molti uomini come lui si son trovati a desiderarla quando la sua immagine era sulla prima di copertina di una rivista.
E lasciate che vi dica che è stato eccitante vedere Logan cedere. Durante la lettura, pagina dopo pagina speravo che accadesse e quando è successo è stato inaspettato, bello, perfetto. Come loro.

Quella donna era in piedi di fronte a me, l'immagine esatta della sposa che arrossisce. Ed era mia.


Mi aveva trafitta in un modo che non sapevo fosse possibile e in un punto che non sapevo esistesse.

La storia di Logan e Paige in parte mi ha ricordato un pochino un romanzo letto, ultimamente della SEP, dove i protagonisti non sono solo Logan e Paige, ma anche le sorelle di lui. Dove il valore della famiglia, del legame è importante. Tutto si mescola alla perfezione con la storia. Mi sono commossa verso la fine perché non mi aspettavo che gli equilibri venissero spezzati o che le parole venissero dettate dalla rabbia proprio quando avrebbero dovuto rivelare che si amavano. Anche Effetto matrimonio è uno di quei romanzi che si aggiudica un bel posto nella mia classifica delle letture del 2019. 
Lo consiglio.


Nessun commento:

Posta un commento