Ultime recensioni

venerdì 15 novembre 2019

Review Party: EFFETTO EX di Karla Sorensen



Il titolo dell'articolo potrebbe recitare così:
Matthew Hawkins, celebre defensive end, torna in campo per giocare con i Washington Wolves.
Il che va benissimo per Ava Baker, poiché ciò rende più facile il suo lavoro come PR della squadra.
Ci sono solo due problemi.
Uno: questo giocatore di football è stato la sua prima cotta.
Due, nonché il più serio: Matthew Hawkins un tempo era fidanzato con sua sorella maggiore.

Sono passati dieci anni dall'ultima volta che Ava ha visto Matthew. Adesso lui è più grande, più attraente e, soprattutto, single.
Nonostante i trascorsi con sua sorella, l'attrazione tra Ava e Matthew non è più tanto unilaterale.
Anzi, è abbastanza infuocata da bruciare l'intera città di Seattle.

Tuttavia, questo articolo è molto più complicato da scrivere. E non soltanto a motivo della stampa o di ciò che questo significa per la sua famiglia. Perché una volta che il suo cuore entra in gioco, è impossibile prevederne il finale.
Ho iniziato a leggere EFFETTO Ex della Sorensen alle 9:30 di sera e l'ho ultimato all'1:30 del mattino. Dire che ho amato questo libro è riduttivo. Effetto Ex mi è piaciuto molto di più del primo romanzo che compone la serie, se l'altro mi aveva riportato a ricordare i romanzi della SEP, questo mi ha fatto entrare nel vivo della storia. Non riuscivo a fermarmi mentre leggevo. Quindi i miei complimenti e ringraziamenti vanno sia all'autrice sia alla traduttrice. Il romanzo è un concentrato di pov alterni emozionanti, la storia è piacevole e scorrevole. Inutile dire che era inevitabile che mi innamorassi di Matthew...
Mi sentivo travolta dalla sua stazza e dal calore del suo corpo.

Non era durato molto. Non era impetuoso. Era stato... perfetto.

Ava ha ventotto anni, è la PR dei WW, è conosciuta come quella imperturbabile, che non lascia mai trapelare emozioni. Una donna d'acciaio che conosce e ama il suo lavoro. Non arrossisce mai dinnanzi al petto muscoloso di un giocatore di football quando si trova nei loro spogliatoi, non si imbarazza. Fino a quando tutte le sue facciate vacillano all'arrivo di Matthew. L'ex fidanzato di sua sorella maggiore, quello che la chiamava Schricciolo, quello che ha visto i suoi cambiamenti dai quattordici ai diciotto anni, quello per il quale lei aveva una cotta, quello che era l'unico a capirla davvero. Ava ha visto ogni muscolo prendere forma sul corpo di Mat, per dieci anni, con il lavoro che fa, ha seguito la sua carriera sportiva da molto, molto, lontano. E ora che entrerà a far parte dei WW cosa succederà?
Matthew ha trentacinque anni, due delusioni amorose alle spalle, di cui una è un divorzio e una carriera che potrebbe essere a un passo dalla fine per via dei suoi infortuni passati e l'ultima persona che si aspetta di trovare in una città come Seattle, che non è la sua, e dove si ritrova da solo è Ava Baker. La sorella minore della sua ex, solo che adesso non è più tanto piccola...

Sono innamorato di te, Ava. Ma credo che tu non sia ancora pronta a sentirtelo dire.


Potevo amarla dopo soltanto poche settimane?

Matthew Hawkins è un uomo che ha bisogno di tenere tutto sotto controllo, i cambiamenti non fanno al caso suo, ma per Ava è pronto a farsi sconvolgere la vita. L'Ava che conosceva è nascosta sotto strati inaccessibili, per forza di cose, per via della sua famiglia che non l'ha mai messa al primo posto si è costruita una corazza e lui vuole conoscere la nuova Ava, potrebbe anche innamorarsi di lei. Ma la famiglia di Ava non è pronta alla verità. Una bella storia d'amore può durare per sempre? Le incomprensioni, le parole non dette potrebbero portare a una rottura. Ho sentito i loro cuori spezzarsi...
Consiglio la lettura di questo romanzo: mi ha incantato dal primo capitolo all'epilogo.


Karla Sorensen è una lettrice accanita da tutta la vita, e le storie a lieto fine sono in assoluto quelle che preferisce. Dato che nel suo bilancio c'è una voce dedicata unicamente ai libri, si è resa conto che sarebbe stato più economico scriversele da sola le storie. Anche se continua ad interessarsi al marketing sanitario, lavoro con cui si guadagnava da vivere prima di avere bambini, adesso trascorre le sue giornate a casa per scrivere e fare la mamma a tempo pieno (che a casa Sorensen si traduce nello stare in pigiama quasi ogni giorno... ma non giudicatela.) Vive nel West Michigan con suo marito, due figli eccezionalmente adorabili e un grosso, peloso cane da salvataggio.


Nessun commento:

Posta un commento