Ultime recensioni

venerdì 16 novembre 2018

Santa Secret di Jay Northcote



Tenere dei segreti non è mai un buon modo di iniziare una relazione.
Theo quasi non ha tempo per gli appuntamenti. Tra il lavoro e il prendersi cura delfiglio di quattro anni, non rimangono molte ore libere. Si sente solo, però, quindi si iscrive auna app di incontri e inizia a chiacchierare con un tizio di nome Luke. Sembra amichevole, ei due si organizzano per incontrarsi. Theo non gli dice di avere un figlio. Sono i primi giorni,ed è preoccupato all'idea di allontanare Luke prima ancora che riescano a conoscersi.
Luke al momento lavora come Babbo Natale nel centro commerciale della zona. Epensa che Theo non avrà mai bisogno di saperlo. Il Natale finirà presto e lui passerà a unnuovo lavoro, uno meno imbarazzante. Rimane sorpreso quando, un pomeriggio, Theo e unbimbetto vanno a trovare Babbo Natale. Theo non lo riconosce, e lui si rende conto di nonessere l'unico con un segreto.
Nonostante i dubbi da entrambe le parti, Theo e Luke iniziano a uscire insieme, e lachimica è incredibile. Ma mentre il Natale si avvicina i loro segreti si accumulano comepacchetti colorati sotto l'albero. Se non fanno attenzione potrebbero perdere il migliore deiregali... loro stessi.

Con Jay Northcote si va sempre sul sicuro soprattutto per quanto riguarda le storie a tema natalizio. Anche questa volta non delude con una storia davvero dolce, ma che non tralascia anche la parte più hot ed esaltante legata alla nascita di un nuovo rapporto.
Personalmente non sono fan di libri dove sono coinvolti anche bambini, ma qui il personaggio di Archie è reso bene e ottimamente inserito nel contesto della storia. Risulta davvero dolce sia per il suo carattere solare che per il suo rapportarsi con il padre e con Luke.
Il pov alternato permette una buona caratterizzazione dei protagonisti di questa storia che pur essendo di una novantina di pagine non le manca davvero nulla. L’arco temporale in cui si svolgono le azioni ricopre solo qualche settimana in prossimità del Natale, ma Theo e Luke passano piuttosto in fretta da una semplice chattata su Grindr a un appuntamento natalizio all’insegna non solo del sesso, ma anche dei sentimenti. Il loro avvicinarsi potrebbe sembrare precipitoso, ma quando c’è chimica, desiderio e animi affini perché mettere un freno a ciò che ci fa stare bene?
Ho trovato davvero bella questa storia natalizia che non brillerà per originalità nei contenuti, ma che fa sorridere ed emozionare con i sentimenti che è capace di trasmettere. Davvero una lettura raccomandata, magari per un uggioso pomeriggio quando si ha il tempo per godersi una cioccolata calda sotto una calda coperta. Inoltre, dopo aver letto questo libro, i bastoncini di zucchero rossi e bianchi (candy cane) assumeranno tutta un’altra prospettiva quando li si useranno come decorazioni natalizie!


Finché non sapevano per certo se fra loro c'era chimica, non aveva alcun senso complicare le cose. Il suo
desiderio per Luke era reale e crudo, e assolutamente sincero. Quella era l'unica cosa che importava, per il momento.



«Non sapevo che avrei ricevuto un nuovo fidanzato per Natale. Ma se quest'anno avessi scritto a Babbo Natale sarebbe stato di sicuro in cima alla lista.»
Lui ridacchiò. «Sì, lo stesso vale per me. Mi sa che siamo stati tutti e due davvero tanto buoni, per meritarcelo.»

Jay vive appena fuori Bristol, nel West England. Viene da una famiglia di scrittori, maha sempre pensato che con lui il dono per la scrittura narrativa avesse saltato unagenerazione. Ha passato anni a scrivere solo e soltanto e-mail, articoli, o contenuti internet.Un giorno ha deciso di provare con un racconto, giusto per vedere se ne era capace, eha scoperto che dava dipendenza. Non ha più smesso di scrivere da allora.
Jay è transgender, e in precedenza era noto come ‘lei’.



Nessun commento:

Posta un commento