Ultime recensioni

mercoledì 7 dicembre 2016

SUITE N°203 di Maddalena Costa


Assunta ama scrivere, ha una vita sentimentale complicata, una famiglia conservatrice che non approva le sue scelte e un lavoro precario. Alla soglia del trentesimo compleanno, sul suo cammino riappare una vecchia conoscenza: l’avvocato Claudio Azzariti, affascinante e strafottente quarantenne di ottima famiglia. Fra i due scoppia una passione travolgente, minata da segreti mai svelati, confidenze taciute e un equivoco colossale, che li allontana soffocando sul nascere un sentimento vibrante e autentico. 
Suite n°203 è una storia di pregiudizi, di coraggio, di dolore, di gioia e d’amore. Un viaggio intenso, pregno di emozioni, nella vita di Assunta, giovane donna del sud.
Un romanzo in cui si alternano momenti esilaranti a pagine di struggente e cruda tensione erotica, fra colpi di scena che tengono il lettore col fiato sospeso, fino all’inaspettato, romantico epilogo.

Mood: Erotico – YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.
Per la collana YouFeel  mood erotico, mi sono dilettata a  leggere Suite N.203 di Maddalena Costa.

Assunta è una scrittrice di grande talento e quando un suo romanzo erotico viene pubblicato, deve fare i conti con i pregiudizi delle persone. Quello che proprio non aveva considerato, era che i primi a girarle le spalle sarebbero stati proprio i suoi genitori.

Uscita da una relazione disastrosa durata anni, che si reggeva più sull'abitudine che sull'amore, accetta una proposta di lavoro dall'avvocato Claudio Azzariti.
Claudio è un quarantenne affascinante e strafottente. Il maschio alfa che tanto ci piace incontrare nei nostri romanzi. Uomo di grande polso ma con un cuore tenero.

La loro storia si complicherà capitolo dopo capitolo. La loro attrazione e i loro sentimenti cresceranno pagina dopo pagina, ma la vecchia relazione e il passato di Tina ritornerà a incutere terrore e a portarle via tutto ciò che con grande fatica ha costruito.




**Restai in piedi di fronte a lui, che mi guardava senza parlare, i respiri a tradire le nostre emozioni. I suoi occhi traboccanti di desiderio indugiarono nei miei, per poi scivolare sul mio corpo nudo.**








Il personaggio che mi è piaciuto di più è proprio quello della protagonista femminile. Tina è una ragazza che, nonostante i suoi problemi, va dritta per la sua strada e cerca di prendersi quello che vuole. Poco importa se deve lottare contro il suo paese, contro l'anoressia e i suoi genitori. Lei vuole diventare una donna di successo. L'incontro con Claudio sembra rasserenarla. Ma proprio quando sembra che tutto proceda per il meglio, ecco arrivare il colpo di grazia.

Questo romanzo è un inno alle donne. Per tutte quelle che lottano contro un mondo che a volte stenta a comprenderle.

Scritto in prima persona dal punto di vista di Tina, le scene sono molto particolareggiate. Non manca nulla e le descrizioni dell'ambiente sono alternate bene ai dialoghi. Le scene di sesso sono descritte con grande eleganza e il romanzo risulta scorrevole in tutte le sue parti.
Insomma, un bel libro da leggere che consiglio sicuramente.



Nessun commento:

Posta un commento