Ultime recensioni

martedì 16 luglio 2019

BLIND fai il tuo gioco di Sagara Lux


Cover Blind


La fortuna dà e la fortuna prende.
Nel gioco, come nella vita, a volte basta poco per far sì che una considerevole vincita si trasformi in una disastrosa sconfitta.
Un bicchiere di troppo. Un accordo compromettente.
Un incontro.

È così che tutto comincia.
Una donna che sorseggia un drink nel lounge bar del Bellagio.
Un uomo che le si avvicina.
Una scommessa sicura.
O forse un inganno.

Nella “città del peccato” una truffatrice e un casinò controller giocheranno una partita senza regole e senza certezze, in cui la posta in palio sarà altissima: la loro vita... E forse anche qualcosa di più.

“La vita è come il poker: anche se hai una pessima mano, arrivati a un certo punto non puoi più tirarti indietro”.

Buongiorno Cosmo, oggi iniziamo la giornata con la recensione di BLIND. Fai il tuo gioco di Sagara Lux.
Qualche anno fa questa storia  era solo un racconto.
Oggi, FINALMENTE, è un libro. 
Ho atteso per anni questo momento e adesso che è arrivato non vedo l'ora di parlarvene.




Capelli rosa, corpo da urlo, sguardo  magnetico capace di far fare qualsiasi cosa a un uomo e tanta furbizia. 

Questa è Corinne, una giovane ragazza, con l'obiettivo di "fare il botto", che ha appena raggiunto Las Vegas, la città del gioco d'azzardo, la città in cui porterà scompiglio e stravolgerà la vita di molte persone, a cominciare dalla sua. 


"Non ero quello che  
poteva dirsi un tipo comune. 
Le regole e la morale non facevano per me. 
Adoravo mettermi nei guai,
prendere decisioni azzardate 

attirare le attenzioni degli uomini 
per poi respingerli nel peggiore dei modi."


Nel momento esatto in cui è entrata  al Bellagio, famoso casinò di Las Vegas, il suo obiettivo è sempre stato vincere. A qualsiasi costo, anche a costo di non farlo in modo del tutto onesto.
Proprio per quello le telecamere di sorveglianza dopo poco la intercettano, e nella sicurezza del casinò scatta un campanello d'allarme.
Ed è qui che il gioco ha inizio, una partita inaspettata ma che Corinne è sicura di vincere, perchè lei vince sempre. 

"Mi guardava. Mi sfidava. Ma doveva ancora nascere l’uomo capace di mettermi paura."

In tutti gli anni passati nella sicurezza del Bellagio, Ryan Mill ne aveva visti di bari e conosceva bene i loro trucchi, ma questa volta, quella ragazzina dai capelli rosa era stata davvero furba.

Al contrario di ciò che pensava quando l'aveva fatta portare nella stanza degli interrogatori, quella non sarebbe stata l'ultima volta che avrebbe puntato gli occhi su di lei.
Quello, sarebbe stato solo il primo passo verso qualcosa che lui non cercava, che lui non voleva ma che alla fine non avrebbe potuto evitare.

"Era l’esatto opposto di me e rappresentava tutto quello che avevo giurato di tenere distante, eppure non riuscivo a staccarle gli occhi di dosso."




Ricordo ancora la prima volta che lessi questa storia e all'epoca, essendo solo un racconto di poche pagine, subito contattai Sagara per dirle che avrebbe dovuto scrivere ancora di loro, di Ryan e Corinne, perchè meritavano di più.
Dopo anni, tanto lavoro dietro, un cambio di cover e titolo, posso dirvi che questo libro ha ripagato l'attesa.
BLIND è un romance ricco di colpi di scena e momenti di alta sensualità, il tutto inserito nel mondo del gioco d'azzardo, dove i giocatori sono chiamati a fare le proprie mosse, ingannare gli avversari e sferrare il colpo di grazia quando nessuno se lo aspetta.

Leggere questo libro vi terrà impegnati per delle ore e saranno ore molto adrenaliniche perchè, ancora una volta, Sagara Lx è riuscita a dar vita ad una storia coinvolgente e che ti tiene con il fiato sospeso per tutto il tempo.

La complicità e l'attrazione tra Ryan e Corinne creano un senso di attesa per tutta la lettura, costantemente in bilico tra ciò che vogliono e ciò che non possono fare, perchè nessuno dei due è pronto a far vedere le proprie carte.
Ad ogni pagina la curiosità e la voglia di andare oltre cresce sempre di più e quando credi che tutte le carte siano ormai in bella vista sul tavolo, ecco che dalla manica esce l'asso vincente, quello che vi farà urlare ALL IN!


"Avrei mentito, se avessi detto che una parte di me non lo desiderava.
Tutti i giocatori d’azzardo erano innamorati del pericolo e Ryan Mill era molto più che pericoloso.
Lo era per il mio corpo.
Per la mia mente.
E forse anche per qualcos’altro…"


Ancora una volta si riconferma essere vincente la scelta della narrazione in prima persona, con POV alternati tra i personaggi, questo ha dato maggiore spessore alle personalità e alle emozioni di Ryan e Corinne.

Ryan, diviso costantemente tra ciò che deve essere, per il suo lavoro e l'immagine da duro che deve mantenere, e ciò che è in realtà è, un uomo con un passato oscuro e pericoloso con il bisogno di avere il controllo di tutto ciò che lo circonda.
Corinne che, nonostante l'apparenza da ragazzina svampita e sfacciata, dentro ha un mondo fatto di responsabilità, paure e incertezze sempre taciute per paura di risultare una ragazza debole quando in realtà ha una maledetta voglia di rivalsa.

Insomma, se vi piacciono le storie in cui nulla è scontato, tutto ha un perchè con due personaggi particolari che grazie alle loro diversità riescono a dare vita ad un incastro perfetto, questo è il libro che fa per voi.

Termino questa recensione facendo una richiesta all'autrice:
URGE UNA NOVELLA SU QUESTI DUE PAZZI, MAGARI FACCIAMO TINGERE I CAPELLI DI ROSA ANCHE A RYAN? ;) 




Nessun commento:

Posta un commento