Ultime recensioni

martedì 30 aprile 2019

BEND di Kivrin Wilson




TITOᒪO: Bend 
AUTORE: Kivrin Wilson
GENERE: Romance Contemporaneo
AMBIENTAZIONE: South California
SERIE: Waters #1

MIA

Jay Bradshaw era il migliore amico del mio ragazzo e non avrebbe dovuto essere niente di più, per me, finché non è diventato... altro.
Quando il mio ragazzo del college mi ha tradita e lasciata, spezzandomi il cuore, Jay ha scelto da che
parte stare.
Ha scelto me.
Mi è rimasto accanto e, negli ultimi sei anni, è stato la mia roccia, la mia ancora, la mia bussola...
Ora siamo cresciuti, abbiamo finito il college e abbiamo una carriera: io, come infermiera specializzata; Jay, come dottore.
Lui è stato tutto ciò di cui ho avuto bisogno, ma ora voglio di più. Non riesco a smettere di pensare a Jay e ho smesso di nasconderlo.
È arrivato il momento di scoprire se anche lui mi desidera.

JAY

Un’amica, non un’amante: questo è Mia Waters, per me.
Ho cercato in tutti i modi di far sì che la nostra relazione rimanesse esattamente come è sempre stata.
Io sono la spalla su cui si appoggia, l’ultimo a cui parla la sera prima di andare a letto e, dopo sei anni, Mia, per me, ha più importanza della mia stessa famiglia.
L’ho voluta nell’attimo stesso in cui l’ho incontrata, ma lei apparteneva a un altro, quindi ho messo da parte i miei desideri. Non mi sono preso ciò che volevo, non sono il tipo: la sua felicità contava di più.
Finora.
Fino al momento in cui non mi ha fatto una domanda che ha distrutto i nostri taciti confini: “Hai mai
pensato di fare sesso con me?”
Per sei anni l’ho tenuta a distanza di sicurezza e ora sento che sto iniziando a cedere e a perdere il controllo.
Non posso permettere che ciò accada.
Ci sono delle ragioni per cui non mi sono avvicinato troppo: Mia non ha ancora dimenticato il suo ex, non del tutto, e non ha la minima idea delle bugie che le ho raccontato.
Cosa potrebbe succedere se lei scoprisse quelle cose su di me? Cosa potrebbe succedere se scoprisse chi sono veramente?
E cosa farà quando me ne andrò?

Mia Waters ha ventisei anni, gli occhi verde mare, i capelli castani ed è un’infermiera specializzata. Single per scelta, perché troppo scottata da quel facciadicu*o di Matt, l’ex che l’ha tradita per quella sciagurata di Sarah! Una sola cosa le è rimasta di quella relazione: Jay Bradshaw. 
Affascinante medico al secondo anno di specializzazione in medicina d’urgenza: capelli neri, occhi grigi che a volte sembrano azzurri e sex appeal da vendere. 
Dopo sei anni di amicizia è Mia a fare una domanda scottante, tra un episodio di Dottor House è una partita a Super Mario. 

<<Hai intenzione di lasciar perdere questo argomento?>> Lo farò? Suppongo che dovrei. Questa è la mia opportunità. È ovvio che lui è disposto a dimenticarmene, ma io non posso. Non posso proprio. Non quando è lì, illuminato dalla luce della lampada del portico, mostrandosi proprio per com’è: il Jay dai capelli e gli occhi chiari; il ragazzo più intelligente e gentile che abbia mai conosciuto. Senza dubbio, il mio migliore amico. Il mio migliore amico che desidero davvero scopare.

Non che Jay non ci avesse mai pensato in realtà, ma le cose non sono proprio come appaiono. Troppi i fantasmi che si porta dentro, troppa la responsabilità di iniziare qualcosa che già sa andrà male. 

Nella mia vita non c’è spazio per far diventare Mia Waters qualcosa di più di quello che già è. Merita più di quanto possa darle ed è impossibile che il sesso con lei non finisca per essere altro se non una sofferenza. 

Si sa però che tra il dire e il fare c’è di mezzo una ferita alla mano, sei punti di sutura e la richiesta di aiuto per una doccia. Galeotta fu la vasca da bagno e l’ormone impazzito di Jay! Questo tipo di rapporto, tuttavia, ha bisogno di regole e la prima è “nessuno deve saperlo”. Peccato che tutto vada alle ortiche quando... Bend è il primo volume della serie Waters e romanzo d’esordio di Kivrin Wilson. Dopo aver letto la trama ho subito pensato “questo deve essere mio”. Divertente, frizzante e... devastante. Ho provato subito simpatia per Mia, mentre ho avuto difficoltà a capire il personaggio di Jay. Il suo passato, che viene svelato solo verso la fine e giustifica ogni azione e ogni comportamento, lo tormenta al punto da non riuscire a pensare a nessun tipo di rapporto con Mia a parte l’amicizia.  Il problema sussiste nel momento in cui le cose si fanno complicate, perché l’istinto di conservazione urla di scappare...
Consiglio vivamente la lettura di questo libro, sebbene abbia riscontrato alcuni errori.
La storia è molto bella, sensuale, hot, non banale come si potrebbe pensare, e che affronta anche un tema abbastanza delicato che non vi anticipo perché è il motivo per cui Jay è ciò che è. 
Non mi resta che lasciarvi ad una buona lettura, Cosmo girls!


Kivrin ha imparato da adolescente che le piaceva scrivere e che le piacevano i romanzi rosa. Per prima cosa ha provato a scriverle a vent’anni, e successivamente ha cercato di essere pubblicata, ha passato il decennio successivo o poco più in giro (anche se non è proprio la parola che ha avrebbe usato) prima di riuscire finalmente a mettere insieme il suo lavoro abbastanza da finire un altro manoscritto. Kivrin è una madre e una moglie, avida lettrice, orgogliosa, introversa e una cuoca passabile. Quando non scrive, è solitamente impegnata con il suo lavoro autonomo, anche se cerca di farlo il meno possibile. Le piace correre sul suo tapis roulant (mentre guarda Netflix) perché le permette di mangiare cioccolato. Kivrin è cresciuta in Norvegia, ma ha vissuto la maggior parte della sua vita adulta a Las Vegas, Nevada, dove attualmente vive con suo marito (che è piuttosto sorprendente, secondo lui), la loro figlia (che è assolutamente incredibile, secondo tutti) e due giovani gatti maschi che si comportano in modo molto simile ai ragazzi adolescenti e di cui condivide troppe foto su Instagram.


Nessun commento:

Posta un commento