Ultime recensioni

giovedì 11 aprile 2019

CASTELLI DI SABBIA di Ivy D. Morgan



Qual è il limite fra amicizia e amore?

Castiel ed Emily frequentano l’ultimo anno di liceo e, nonostante abbiano caratteri decisamente diversi, sono migliori amici fin da quando erano bambini.
Si sono sempre detti tutto, tranne il segreto più prezioso: cosa provano davvero l'uno per l'altra? Amore? Amicizia? 
Avranno il coraggio di oltrepassare il labile confine che separa questi due sentimenti?
Desideri, ricordi e paure li accompagneranno giorno dopo giorno, chiacchierata dopo chiacchierata, finché un terribile incidente sconvolgerà le loro vite, facendo sgretolare il castello di sabbia che avevano costruito con mani incerte e timorose.

Saranno in grado di lasciarsi alle spalle tutti i dubbi e vivere finalmente liberi dai timori?

Castiel ed Emily frequentano l’ultimo anno di liceo e da quello che ricordano sono amici praticamente da sempre. Castiel era solo un bambino quando per la prima volta, affacciandosi dalla finestra della sua nuova casa, scorge una bambina intenta a giocare con la sabbia. Spinto dalla madre, decide di andare a conoscere quella che sarà la sua nuova vicina. Ma un maschio non può avere amiche femmine! Beh, sarebbe così se quella femmina non lo avesse affrontato a muso duro, la prima volta di tanti anni prima, facendogli provare un’infinita simpatia.
Sono cresciuti diventando l’uno l’ombra dell’altra; sempre insieme, inseparabili, tra di loro la promessa di dirsi sempre tutto senza nessun segreto che potesse rovinare quella solida amicizia. Cosa sarebbe successo se avessero deciso di non ascoltare la voce del proprio cuore? Quanto può essere labile il confine tra amore e amicizia?

Ogni tanto mi chiedevo se con quelle parole avesse voluto dire qualcos’altro, confessare un sentimento più grande e profondo rispetto all’amicizia che ci legava. Poi, mi rispondevo che l’amicizia è, comunque, una forma d’amore.

Eeeeeeeeeeehhhhh… stop! È vero, ho accennato la trama, ma andando troppo avanti a raccontarvi la loro storia rischierei di lasciarmi scappare qualche spoiler rovinandovi il gusto della lettura. Quindi da dove cominciare? Ho avuto questo romanzo tra le mani a metà del mese di marzo, ho detto all’autrice che forse non avrei fatto in tempo per la recensione il giorno dell’uscita. Non pensavo di averla sparata grossa, perché questo libro l’ho letteralmente divorato in pochissimi giorni!!!
Quante di voi, lettrici e sognatrici, sono state innamorate del proprio migliore amico? E quante di voi hanno trovato il coraggio di confessare i propri sentimenti? Ammettiamolo, un po’ di paura c’è sempre. Paura di non essere ricambiate, paura che lui scoppi a ridere pensando si tratti di uno scherzo, paura di rovinare quella splendida amicizia nata e cresciuta insieme a voi.

«Voglio che tu dica sì perché vuoi davvero stare con me. Sono convinto da sempre che siamo anime gemelle, fatte per stare insieme, ma non ho mai voluto portare il nostro rapporto su un piano differente per paura di perderti. Ti chiedo di crederci anche tu. Ti chiedo di essere disposta a lottare per noi. Ti chiedo di continuare a parlare con me come hai sempre fatto, perché non smetterò mai di essere il tuo migliore amico. Non voglio perderti per nessuna ragione, perché per me sei troppo importante e quello che provo per te è immenso».

Emily e Castiel non solo sono amici da quando erano bambini, ma i loro caratteri sono tanto diversi da portarli a credere che mai avrebbe funzionato tra di loro. Castiel è sicuro di sé, incapace di stare fermo, possiede una moto che ha costruito insieme a suo padre e a cui tiene molto, ha un incredibile rapporto di amicizia con i propri genitori, è un incontenibile latin lover. Emily invece è il suo esatto contrario. Vive una situazione difficile a casa, dalla quale cerca di tenersi il più lontana possibile, non ha un rapporto idilliaco con la madre, per questo passa più tempo a casa di Castiel; è insicura di sé, non pensa di essere una bella ragazza, si paragona spesso alle conquiste dell’amico, dice sempre quello che pensa e non riesce a nascondere la gelosia che prova nei confronti di Castiel. E forse sarà proprio la gelosia, che farà tirare fuori le unghie a questa amorevole gattina.
Ho ammirato il coraggio di Emily nel manifestare i propri sentimenti, nonostante la paura di perdere Castiel e la sua amicizia. Ho sorriso quando Castiel è riuscito a esprimerle il proprio amore con un semplice patto, tra serietà e doppi sensi non voluti, ed è stato dolcissimo vedere questo amore nascere, crescere e maturare nel corso della storia, così come sono cresciuti i portatori di questo stupendo ed intenso sentimento.

«Castiel, com’è fare l’amore?»
Per un istante ci fu solo silenzio.
«Non lo so».

Questa storia possiamo definirla una sorta di young/new adult, ma anche un romance contemporaneo. Un romanzo che consiglierei di leggere a tutti, sopratutto agli adolescenti che si approcciano la prima volta con il sesso, ma non solo per quello. Fa capire che l'amicizia uomo/donna esiste ma il confine è molto labile, ci fa riscoprire anche i valori veri dell'amicizia e l'unione familiare che al giorno d'oggi sembra qualcosa di molto raro. La storia fra Castiel ed Emily è pura... qualcosa che può capire solo chi l'ha provata, ma che non può considerarsi un'utopia... un amore vero, forte e sincero a 360 gradi.


1 commento:

  1. Grazie mille, Roberta! Bellissima recensione, mi hai commossa! <3

    RispondiElimina