Ultime recensioni

venerdì 29 giugno 2018

IL PENTACOLO (Legacy of Darkness #1) di Miriam Palombi


Malcom sa che il tempo sta finendo. Non gli resta molto da vivere e con la sua morte nessuno proteggerà il sottile equilibrio tra il mondo del paranormale e quello della scienza. L'antico ordine del Pentacolo ormai è decaduto, ma l’uomo tenterà il tutto per tutto affinché Londra non cada nel caos. Un pugno di uomini dalle strane facoltà, potranno sostituirlo, lo sa, i suoi poteri glielo hanno detto. Ma raggiungerli e convincerli ad abbracciare il loro destino non sarà facile, né indolore. Stone Temple House attende tutti loro, il pentacolo inciso nella pietra li aspetta. Il simbolo è in attesa di essere aperto ancora una volta, in attesa della scintilla che riporterà tutto alla luce.

Era da tempo che volevo leggere questo libro e finalmente ne ho avuto l’occasione. Non avevo mai letto nulla di Miriam Palombi e posso affermare con certezza che non sarà l’ultimo suo libro che leggerò.

"Pochi passi incerti e raggiunse il simbolo inciso sul pavimento. Un pentacolo. Quella stella a cinque punte inscritta in un cerchio era un antico simbolo pagano, presente in molte culture e utilizzato come potente talismano di protezione magica. Riusciva, infatti, a convogliare la forza e l’energia vitale, così come, se volto al male, riusciva a evocare le forze oscure."


Sir Malcom McFarrel  ha previsto la propria morte e per proteggere l’equilibrio tra Bene e Male incarica Galahad di reclutare nel mondo cinque persone, ognuna con un potere straordinario, e ripristinare l’antico Ordine del Pentacolo. Trovarli tutti e convincerli ad accettare il proprio compito non sarà facile, ma la profezia deve compiersi. Malcom l’ha visto.

Questa, a grandi linee, è la trama di questo romanzo che dà il via alla Legacy of Darkness. È piuttosto breve e può essere considerato il capitolo introduttivo alla Saga, dove tutto ha origine.

“Obscurum per Obscuris. Ignotum per Ignotius. Quello era da sempre il motto del Pentacolo." 
"Andare verso l’oscuro e verso l’ignoto, attraverso ciò che è ancora più oscuro e più ignoto.”


Lo stile dell’autrice è diretto e in alcuni casi tecnico e specifico, ma ciò non impedisce alla storia di fluire. Il romanzo, per la sue caratteristiche, abbraccia diversi generi: fantasy, distopico, storico, con sfumature che richiamano l’horror. L’atmosfera è oscura e inquietante al pari dei personaggi che popolano la storia. Un mix esplosivo e promettente, perciò non vedo l’ora di conoscere l’evolversi delle vicende.

“ E ricordate … voi siete il Pentacolo.”

La Dark Zone Edizioni non sbaglia un colpo e io l’adoro!



1 commento:

  1. un intuizione geniale da parte di una scrittrice che sa come catturare i lettori e di cui spero di poter leggere al più presto una nuova opera. Ne potrebbe uscire anche un bel film. Complimenti anche a chi ha curato la cover, davvero accattivante.

    RispondiElimina