Ultime recensioni

venerdì 11 settembre 2015

TUTTE LE VOLTE CHE HO SCRITTO TI AMO di Jenny Han


Lara Jean tiene le sue lettere d’amore in una cappelliera. Non sono le lettere d’amore che qualcuno ha scritto per lei, ma quelle che lei ha scritto una per ogni ragazzo di cui si è innamorata, cinque in tutto. L’ultimo si chiama Josh, che è il suo migliore amico nonché, purtroppo, il ragazzo di sua sorella. Quando scrive, Lara Jean mette tutto il suo cuore sulla carta, raccontando cose che non si sognerebbe mai di dire ad alta voce. Eppure, un giorno, scopre che tutte le sue lettere d’amore sono state spedite. E quel che è peggio, ricevute. Improvvisamente, la sua vita diventa molto complicata, ma anche molto, molto più interessante...
Di questa autrice ho già letto e apprezzato un'altra serie intitolata “The summer trilogy” ed anche in questa ha mantenuto il suo stile decisamente Young.

Non è il classico libro che ti regala emozioni forti ma è comunque una lettura piacevole che consiglio a tutte coloro che hanno voglia di leggere un romanzo leggero.
La protagonista è Lara Jean, una ragazza con tratti somatici asiatici ereditati dalla madre prematuramente scomparsa, che vive con il padre e due sorelle. Lei è quella di mezzo ed è sempre stata la sorella maggiore, Margot, che si è occupata della casa e della famiglia, questo fino al momento in cui decide di andare a studiare in Scozia e toccherà a Lara Jean prendere il suo posto all'interno della famiglia.
Prima di morire, la madre, le aveva regalato una cappelliera che lei teneva nel suo armadio e nella quale custodiva tutti i suoi ricordi più importanti. All'interno di essa si trovano anche cinque lettere che lei ha scritto a coloro che ha amato fino ad oggi. Non sono delle vere e proprie lettere d'amore. Lara le scrive quando è il momento di lasciar andare quegli amori non corrisposti, quasi stessero a rappresentare quel taglio ombelicale necessario per riprendersi la sua vita. Si tratta di una corrispondenza epistolare che non è mai stata spedita ai legittimi destinatari almeno fino al giorno in cui con terrore si accorge che sono sparite, e non solo: sono state addirittura spedite e recapitate.

“Se l'amore è una possessione, forse le mie lettere sono un esorcismo.”

Tra i destinatari di queste lettere ci sono Josh, vicino di casa ed ex ragazzo della sorella Margot che ha lasciato proprio in occasione della sua partenza per il college. Lara Jean nella lettera a lui indirizzata, gli spiega di essersi innamorata di lui appena si è trasferito nella casa accanto e molto prima che diventasse il fidanzato della sorella. Un amore che non ha mai saputo se fosse stato corrisposto o meno ma che decide di troncare proprio per rispetto di Margot.


“Josh Sanderson, ti ho amato io per prima. Di regola, saresti stato mio. E se fosse stato per me, ti avrei messo in valigia e portato in Scozia...”

L'altra lettera viene recapitata a Peter, il più bel ragazzo della sua scuola e un tempo suo amico d'infanzia. Inutile spiegare lo scompiglio che queste lettere portano perché nessuno si aspettava una cosa così da lei. Per non far un torto alla sorella Margot e far capire a Josh che non ci potrà mai essere niente tra di loro, Lara Jean e Peter fanno una specie di accordo tra di loro. Lui vuol vendicarsi nei confronti della sua ex che lo ha tradito e quindi suggerisce a Lara di fingere di mettersi insieme. Sembra la soluzione migliore per tutti ma forse quello che non è stato preso in considerazione è ciò che può portare una frequentazione assidua tra i due ragazzi che con il passare del tempo si ritrovano a non sapere più qual è la linea di confine tra finzione e realtà.
L'unica nota negativa è il finale decisamente aperto e oserei dire troncato di netto che lascia l'amaro in bocca non sapendo quanto ci toccherà aspettare per avere il secondo volume della serie.


Jenny Han è un'autrice coreana. Viva attualmente a Brooklyn, New York, dove ha frequentato la New School ottenendo un Master in Scrittura creativa.
Ha scritto una trilogia di romanzi, in Italia editi da Piemme nel 2014: L'estate nei tuoi occhi, Non è estate senza te e Per noi sarà sempre estate. Nel 2015 pubblica Tutte le volte che ho scritto ti amo, sempre per Piemme.

Nessun commento:

Posta un commento