Ultime recensioni

giovedì 31 ottobre 2019

NEVERNIGHT. Alba oscura di Jay Kristoff



LIBRO TERZO DEGLI ACCADIMENTI DI ILLUMINOTTE

Mia Corvere, gladiatii, schiava fuggiasca e infame assassina, sta scappando. Dopo i grandi giochi di Godsgrave, finiti con il più audace omicidio nella storia della Repubblica itreyana, Mia si ritrova braccata. Potrebbe non uscire viva dalla Città di Ponti e Ossa. Il suo mentore Mercurio è ora nelle mani dei suoi nemici. La sua stessa famiglia la vuole morta. Ma sotto la città, un oscuro segreto è in attesa. La notte sta per scendere sulla Repubblica, forse per l'ultima volta.


"I MOLTI ERANO UNO, E LO SARANNO ANCORA."

Ragazzi, siamo giunti alla fine. Il tanto agognato ultimo libro è terminato. Ringrazio la Oscar Vault Mondadori per aver pubblicato tutti e tre i libri che compongono la trilogia e non averci fatto aspettare troppo per conoscere l'epilogo di questa storia fantastica.
Dopo i Grandi Giochi di Godsgrave, Mia scappa, rea di un brutale omicidio, per salvare Mercurio, suo maestro, che considera al pari di un padre. Tanti segreti sono stati svelati, altri ci attendono. La vendetta è quasi compiuta, tutto è pronto. Ma come finirà questa volta? Leggetelo e lo scoprirete.

"Non ti manca mai la tua ombra finché non sei perso nell'oscurità" 


Una storia intensa, sofferta, insanguinata, ma anche sincera e schietta. Così com'è stato l'autore col suo stile accattivante, coinvolgente e irriverente. Sarò ripetitiva, sarò monotona, ma se amate il fantasy questa serie non può mancare sui vostri scaffali. E lasciate un posticino nel vostro cuore per Mia Corvere. 
Non vi parlerò della trama, intricata, articolata e complicata diluita in oltre cinquecento pagine. Non vi parlerò dei mille personaggi perfetti sotto ogni punto di vista. Ma sappiate che quando intraprenderete questo lungo viaggio, amerete e odierete, ma non potrete fare a meno di provare qualunque tipo di emozione. Perché questo è un viaggio che ci racconta di Mia Corvere e del suo percorso per arrivare a compiere la sua vendetta... o forse qualcosa di più grande, di lei e di noi. Un romanzo che parla di paura e di quanto sia umano e normale averne per sentirci vivi, per non esserne schiavi, per riuscire a superarla. È un viaggio e in quanto tale, alla fine non sarete più gli stessi che eravate alla partenza.

"La paura non è mai una scelta. Mai una scelta. Ma lasciarti dominare da essa lo è."


Avevo delle riserve su questa serie osannata da tutti e mi sono dovuta ricredere pagina dopo pagina, capitolo dopo capitolo, libro dopo libro. Adesso che è tutto finito, che ogni tassello è andato al suo posto, sento un vuoto incolmabile. Mia e tutti gli altri personaggi, anche quelli che avrei voluto uccidere con le mie mani, mi mancano immensamente. Siamo stati compagni di viaggio per molto tempo e tutto quello che abbiamo passato insieme non ha fatto altro che rafforzare il nostro legame. E nonostante tutto il sangue, il dolore, le perdite (ce ne saranno parecchie e tutte sofferte), nonostante tutti gli schiaffi letterari ricevuti, questa storia non andrà mai via.
Mia rimarrà con voi per sempre. E anche oltre.


Per leggere la recensione dei primi volumi, cliccare sull'immagine!!


 

Jay Kristoff è l’autore delle serie pluripremiate The Illuminae Files, Aurora Cycle e Nevernight.
Ha vinto cinque Aurealis Awards e un ABIA, è stato finalista ai premi David Gemmell Morningstar e Legend ed è attualmente pubblicato in oltre 25 paesi (ma nella maggior parte di questi non ha mai messo piede). È esterrefatto da tutto ciò, tanto quanto voi. È alto più di due metri e gli mancano circa 13.030 giorni da vivere. Dimora a Melbourne con la moglie, agente segreto e assassina esperta di kung fu, e il Jack Russell più pigro del mondo.
Non crede nel lieto fine.


Nessun commento:

Posta un commento