Ultime recensioni

giovedì 27 settembre 2018

TROPPE VOLTE VORREI DIRTI NO Samantha Towle


Troppe volte vorrei dirti no  – Samantha Towle
Formato: Formato Kindle e Cartaceo
Genere: Romance – New Adult
Lunghezza stampa: 198
Editore: Newton Compton Editori

Sono stato abituato ad avere sempre il controllo della situazione. Fuori e dentro l’ufficio. Così quando i miei genitori hanno agito alle mie spalle, assumendo a mia insaputa un co-direttore per aiutarmi a gestire gli affari di famiglia… diciamo che non l’ho presa benissimo. Specialmente quando ho scoperto che la persona in questione è un’insopportabile conoscenza del college. Mi ha sempre giudicato un playboy viziato, ma lei non è altro che un’odiosa signorina so-tutto-io. E adesso è qui, nel mio ufficio, a insegnarmi come gestire la mia compagnia. Ho lavorato sodo per arrivare dove sono e non mi farò mettere da parte da lei perché mi giudica un donnaiolo impenitente. Devo solo riuscire a togliermi dalla testa le sue gambe mozzafiato… Ma sì, ce la faccio. E ormai ho deciso: la signorina Morgan Stickford imparerà presto che Wilder Cross è l’unico che comanda.
Morgan Stickford è intelligente, preparata e non è più la ragazzina timida dai mille complessi che era al College. Sa di essere bella, sa di essere desiderabile. E, anche se non lo ammetterebbe mai, è ancora innamorata persa di Wilder Cross, uno sbruffone di prima categoria che non sembra essere cambiato molto, anche se fa di tutto per dimostrarle che adesso le sue priorità sono altre: la sua azienda. Azienda che, da questo momento, dovranno co-amministrare secondo il volere dei genitori di Wilder.
Morgan gli vorrebbe credere, vorrebbe farlo sul serio, ma la fortuna non è dalla parte di Wilder e una serie di situazioni imbarazzanti e fuorvianti la indurranno a pensare che è lo stesso ragazzino immaturo del College.

La trama di questo nuovo romanzo di Samantha Towle è piuttosto semplice: Play-boy incallito incontra ex-compagna di scuola ai tempi un po' sfigata - che nel frattempo si è trasformata da brutto anatroccolo a Miss-Universo - un colpo di scena piuttosto blando che si risolve in poche righe e una parola che viene ripetuta all'infinito in tutte le sue varianti: Fuck!

Questa parola è presente ben 349 volte all'interno del testo.

Devo però fare due premesse:

1. Il romanzo è scritto per lo più dal punto di vista di Wilder, ci sono solo pochi capitoli dal POV di Morgan e sono flashback dei tempi del College. Ecco perché la presenza continua di parolacce e battute volgari.


2. Ho letto il romanzo in lingua originale, come mi capita sempre più spesso con i New Adult, perché le traduzioni in italiano  non rendono giustizia alla storia (ecco perché quella mezza stellina di penalizzazione).
Sono una vera fan accanita della Towle, non mi perdo un romanzo, per questo quando mi è capitata sotto mano l'occasione di poter recensire il suo nuovo lavoro non mi sono tirata indietro. Ma, purtroppo, questa volta, dal mio modesto punto di vista, ha deluso le mie aspettative.
Il romanzo è trito e ritrito: cambiano i nomi, cambia l'ambientazione ma le dinamiche sono sempre le stesse. Un romanzo breve, pieno di volgarità un po' eccessive e forzate che non mi ha lasciato molto.


Peccato! Non vedo l'ora di leggere altri suoi lavori, ci sta che un romanzo non arrivi al cuore.
Lo consiglio come lettura leggera, un po' hot, e per passare un pomeriggio in totale relax e spensieratezza. Non aspettatevi un capolavoro, ma comunque una lettura carina.



Nessun commento:

Posta un commento