Ultime recensioni

giovedì 4 giugno 2015

SETE - MOONLIGHT di DESY GIUFFRE’


 Titolo: SETE - Moonlight
Autore: Desy Giuffrè
Pubblicazione Self
Genere: Fantasy - Paranormal Romance
Formato: ebook Kindle
Pag: 227
Prezzo: 2,99
Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
Lingua: Italiano

Per Julia è il primo giorno dell’ultimo anno di liceo. Così ama esprimere il suo concetto di addio all’amata città che dovrà lasciare dopo le scuole superiori, Firenze, in cui vive da quattro anni.

Ragazza orientale dal temperamento apparentemente pacato, solitario, introverso e privo di quelle frivolezze che riscontra spesso nelle coetanee che la circondano, nasconde in realtà un segreto profondo e lacerante che l’accompagna da secoli: la sua sete.

Julia è una bellissima ragazza vampiro la cui esistenza viene stravolta durante la sua prima vita, nel periodo in cui ancora viveva nella sua terra d’origine, l’antica e splendida, spietata e segreta Cina: mondo dal fascino inquietante e misterioso, luogo in cui Sete (è questo il vero nome della protagonista) incontra Ruben, giovane avventuriero e cavaliere d’occidente dall’animo nobile.
Quando, infatti, Ruben prova a fuggire con Sete per salvarla da un’esistenza di schiavitù condotta sotto le dure leggi di Confucio (ma soprattutto per liberarla dal dominio del padre, maestro della setta dei Senza Sangue), viene scoperto e ferito mortalmente.
Sete giunge sul luogo dell’accaduto quando il giovane è in fin di vita, e decide di tentare l’impossibile: prende con sé il suo corpo e lo conduce da coloro che segneranno, inaspettatamente, il corso del destino dei due protagonisti. Questi ultimi altri non sono che i Cacciatori delle Tenebre: un numeroso, eccentrico e apparentemente innocuo clan di vampiri che cerca di aiutare Sete nel disperato tentativo di strappare Ruben alla morte, trasformandolo in un loro simile. Il tentativo sembra però fallire. Ruben muore tra le braccia della sua vampira, la quale in seguito sarà costretta a fuggire per sempre dalla propria terra, pur di sottrarsi alla spietata punizione del perfido padre.
Il salto temporale che vede i secoli trascorsi dal triste passato di Sete, ci porta a Firenze, esattamente durante il primo giorno dell’ultimo anno di liceo per la nostra protagonista, quando arriva lui: Anthony Laurence.
Chi è Anthony? Chi si nasconde dietro il suo volto capace di sconvolgere l’intera esistenza di Julia, per via della sua incredibile e sconcertante somiglianza con il suo antico amore, Ruben?
Attraverso queste pagine iniziali prenderà vita l’intero ciclo di quest’appassionante storia d’amore, di misteri e inganni, di antichi e segreti rituali che capovolgeranno letteralmente il mondo di Sete (Julia), Figlia della Luna e diretta discendente dei Senza Sangue.
Numerosi personaggi - umani e non - , i cui destini a volte arriveranno a intrecciarsi tra loro, renderanno ricco e variegato lo scorrere delle pagine. Il tutto incorniciato dalle schegge di un passato doloroso, ambientato nell’antica e affascinante Cina, le quali torneranno, inevitabilmente, a infliggere tormento nella mente e nel cuore di Julia.
Finché si presenterà all’orizzonte la terribile minaccia del ritorno della setta dei Senza Sangue, guidata dal padre di Julia per un’oscura e sconvolgente missione: rendere Sete Imperatrice della sua stirpe, costringendola a unirsi allo sposo da lui prescelto.
In caso contrario, la sua sarà una condanna irreversibile… inaspettata e in grado di dare vita alla storia dei “nuovi vampiri” nel panorama della letteratura YA degli ultimi anni.
La battaglia è alle porte, e i segreti che si nascondono dietro le tipiche maschere portate dall’esercito feroce che Sete dovrà affrontare, sono ancora tutti da scoprire.
Così come quelli che il nome e il volto celato di Jonah l’Implacabile, promesso sposo di Sete, portano impressi nel tempo…


    Pensavate di aver già letto tutto ciò che c’era da leggere sui vampiri? Ebbene, leggendo questo romanzo tutte le vostre certezze in merito diventeranno cenere.
    La protagonista è Julia, anticamente conosciuta come Sete, figlia della Luna. E’ una ragazza particolare, che cerca di confondersi nella massa per nascondere la sua vera natura: è una vampira. Vuole che gli altri le stiano lontano, perché la sua natura prevede che gli umani che entrano in contatto con lei, si trovino automaticamente in pericolo di vita, in quanto in grado di sentire l’odore del loro sangue, il pulsare delle loro vene, il battito del loro cuore, tutti elementi invitanti per una creatura della sua specie. È inoltre in grado di percepire gli stati d’animo delle persone, di capire se qualcuno mente, di soggiogarle col suo fascino seducente.
    “Buio. Un buio che toglie il respiro, che annienta i giorni, lo scorrere del tempo. Un buio che vince la luce. Ed è proprio in queste tenebre che trovai rifugio, cancellando la mia esistenza agli occhi del mondo esterno …”
    “Nel mio caso, comunque, il fatto di non essere mai stata apprezzata dai miei coetanei, si è rivelato un punto a mio vantaggio: più è alto il mio tasso di solitudine, minori sono le possibilità che qualcuno rimanga vittima della mia sete”


    Ma Julia, in secoli di vita, ha imparato a controllarsi, a gestire le situazioni, a evitare che gli altri si trovino in pericolo per causa sua. Ha imparato a nascondere al meglio i propri istinti primordiali, sforzandosi di ingerire il cibo degli umani, per entrare meglio nella parte, anche se non è quello il cibo di cui ha bisogno. Per quanto si possa sforzare, non può negare la sua natura, non può non assecondare i propri istinti, e così si aggira di notte, nei vicoli poco illuminati di Firenze, cercando di nutrirsi dalle vene di ladri, malviventi, spacciatori, della feccia della società, per tenere a bada i sensi di colpa. Un morso che dona la morte alle sue vittime e placa la sua sete di sangue.
    “Le dure e smorzate convulsioni del corpo di ciò che era divenuto il mio pasto, mi spinsero ad incastrare meglio il morso per permettere al sangue della vittima di sgorgare più facilmente dentro la mia bocca. La consistenza fluida e calda che scivolava a fiotti e percorreva gli abissi delle mie velenose zanne, donò pace ai miei arti febbricitanti e riuscì a placare il tormento del mio freddo involucro dalla parvenza umana. Il suo grido uscì soffocato, quando già riuscivo a distinguere il cupo bagliore della morte nei suoi occhi incendiati dal dolore.”

    Ecco perché risulta una persona selettiva, solitaria e per questo motivo è considerata da tutti “un tipo strano”. Vive nella bellissima Firenze da quattro anni e non ha amici, non ha un fidanzato, viene solo giudicata e additata come diversa e per questo schernita da alcuni compagni di scuola.
    Finché un giorno tutto cambia: Julia abbassa la guardia e inizia una nuova e tenera amicizia, con  quella che diventerà la sua unica, vera amica: Sara. Un’umana, malata di leucemia, che sarà la sola in grado di abbattere le alte barriere che Julia ha costruito intorno a sé.
    Ma la sua vita viene totalmente sconvolta dall'arrivo di un nuovo compagno di classe: Anthony, che assomiglia in modo sconvolgente all'unico grande amore di Julia, Ruben. Riuscirà a fare breccia nel suo cuore, fermo ormai da secoli.
    Quel ragazzo sembrava proprio essere smanio sodi portare incredibili novità nella mia vita. Chi mai si era preoccupato per me, fino ad allora? Chi aveva mai avuto l’istinto di chiedermi come stavo? Per l’ennesima volta, Anthony Laurence aveva deciso di romper gli schemi della mia solitudine, gettando in me il seme dell’illusione. L’illusione di non esser poi così sola come credevo.”

    Queste due figure, segneranno una svolta nella vita e nella crescita personale della protagonista, le faranno ritrovare la grinta e la speranza di poter portare a termine la sua missione.
    Infatti sulla testa di Julia-Sete, grava un’antichissima profezia, che sta per compiersi, ma ci sono ancora troppi segreti che non le sono stati svelati, troppi intrighi, tradimenti, alleanze non rispettate tra le stirpi nemiche, i Senza Sangue e i Cacciatori delle Tenebre, e non posso raccontare oltre, altrimenti vi toglierei il gusto di assaporare la pagine di questo romanzo, che non è solo un semplice romanzo sui vampiri, ma una storia di antiche tradizioni, di accettazione della propria irreversibile natura, di amore e amicizia che sanno andare al di là delle apparenze, del tempo e del destino. Insomma un’altra piacevole scoperta nel panorama di autori self italiani.
    La trama è ben sviluppata, l’autrice ci accompagna nel presente di Julia, fornendoci stralci del passato triste e tormentato di Sete. Non nascondo di aver provato dei momenti di tensione durante la lettura, ma anche di tenerezza e di coinvolgimento emotivo nei nuovi rapporti interpersonali di Julia, la sua volontà di essere di nuovo umana, per vivere le sensazioni di cui ormai ha solo dei ricordi, e per non essere destinata a vivere in eterno, vedendo le persone che la circondano andarsene a poco a poco. Vive la sua immortalità come una condanna, un ciclo di eventi destinati a ripetersi all'infinito.
    Lo stile dell’autrice è coinvolgente, vi farà entrare in empatia con la protagonista e le sue vicende interiori, è scorrevole a tal punto che vi sembrerà di vedere passare davanti ai vostri occhi le immagini descritte, come se fossero le scene di un film.
    Mi ha lasciato  un senso di vuoto quando, a fine lettura, sono stata  costretta ad abbandonare i personaggi , ma sono felice di sapere che ci saranno altri due romanzi in cui, spero, li ritroverò.
    Questo è il primo libro di una trilogia, che pone le basi per gli avvenimenti futuri e, se mi è consentito dirlo, finisce in modo tale da lasciare il lettore con la voglia di avere immediatamente tra le mani il seguito!



    Scopri la Trilogy Sete:

    SETE – Moonlight.

    SETE – The Return.
    SETE – Death and Love.

    Visita i Siti Ufficiali dell'autrice:



    E unisciti alla Fan Page di Sete Moonlight:

    www.facebook.com/setemoonlight?fref=ts 





    Nessun commento:

    Posta un commento