Ultime recensioni

venerdì 5 giugno 2015

Vorrei Amarti di Doris J.Lorenz


Consuelo vent'anni e poca stima di se stessa a causa del suo corpo appesantito da qualche chilo di troppo. Alejandro, suo coetaneo e studente della stessa facoltà, è il suo opposto: un 'angelo biondo', bellissimo ma arrogante. Consuelo ha deciso che non le basta più l'amicizia del ragazzo che ama segretamente da due anni e quando lo attacca apertamente, dicendogli che è solo un superficiale, tra loro qualcosa cambia, in peggio: i litigi o l'indifferenza deterioreranno la loro profonda amicizia. Sono entrambi confusi, frustrati, ma nello stesso tempo non riescono a trovare il modo di recuperare almeno parte della loro passata tranquillità e la stretta convivenza causerà ulteriore attrito nel loro rapporto e metterà in luce i difetti insopportabili di entrambi. Altre tragiche prove arriveranno a minare il lavoro di Consuelo Ortiz e il suo sogno realizzato con grandi sacrifici di una scuola di alta equitazione nel suo maneggio, dove Alejandro Cortés, insieme a Rafael e Layla, insegnano a cavalcare, ad amare e prendersi cura dei cavalli. La vita non è stata facile per ognuno dei protagonisti di questa storia, e ora, proprio le difficoltà che sembrano insormontabili potrebbero riuscire ad avvicinare Consuelo e Alejandro che si troveranno a dover lottare contro le proprie insicurezze e la poca stima di sé, muovendo i primi passi verso la maturazione e un futuro insieme.


Bellissimo romanzo della Lorenz dove i due protagonisti, Consuelo e Alejandro sono amici da diversi anni.
Consuelo è una ragazza molto responsabile che manda avanti un ranch dove impartiscono lezioni di equitazione e ama segretamente Alejandro.
I loro rapporti sono al limite della tolleranza perché Consuelo è stufa di vedere il ragazzo con donne sempre molto belle, ignorandola.

Fondamentale in questo libro è la totale assenza di stima che la ragazza prova nei confronti del suo fisico appesantito da qualche chilo in più. Problema attuale e assolutamente importante nella gioventù odierna.
Cosa può aiutare la ragazza a venire fuori dal guscio, credere in se stessa e fare breccia nel cuore di Alejandro?

Un amica. L'amicizia quella vera, è sempre fondamentale nella vita di ogni persona.
Layla, amica di Consuelo, riesce a infonderle coraggio nonostante il suo passato di violenze.
Per contro, Alejandro non comprende perché l'amica si sia allontanata riscoprendosi anche lui innamorato di lei.

Due giovani ragazzi che si trovano a combattere per salvare il proprio amore dalla cattiveria di terzi ma sempre circondato dalla bellissima atmosfera che aleggia nel ranch.
I dialoghi sono incalzanti e le sfuriate tra i protagonisti sono semplicemente coinvolgenti. Ho sorriso diverse volte immaginandoli litigare.
Questo libro fa comprendere che nella vita bisogna sconfiggere le proprie insicurezze credendo nei propri sogni.
**Mi stava bene così, sentirla solo vicino, ascoltare il suo cuore pulsare, il suo respiro solleticarmi il viso. Non volevo altro, non quella sera, forse non avrei pianto come lei, ma la felicità di sapere che anche lei mi amava era così forte da richiedere del tempo per essere assorbita**

Sono serena nel consigliare questo libro a tutti. Lettura piacevole e scorrevole, da poter affrontare sicuramente sotto l'ombrellone durante l'estate.



Vorrei perdermi in te (Ascolta il tuo cuore #1)


Il passato peserà sulle scelte che Layla, una studentessa italiana del progetto Erasmus, dovrà prendere. Lei si troverà presto coinvolta in un vortice di passioni mai provate. Alle spalle, ha un ex ragazzo che l'ha umiliata e dal quale è fuggita per raggiungere Salamanca, sede dei suoi studi; nel suo futuro c'è Rafael, studente spagnolo, istruttore di equitazione, che l'ha vista danzare con i fiocchi di neve ed è rimasto colpito da lei. Layla si è rinchiusa nel suo mondo, rimanendo a lungo invisibile per la società, emarginata e con un'adolescenza difficile, non intende cedere a Rafael il cui passato oscuro è ignoto persino ai suoi amici più cari. Rafael è taciturno, scontroso, ma capisce il tormento di Layla e intuisce la sua sofferenza, perché come lei ha subito abbandoni, ferite fisiche e psichiche mai rimarginate. Anche se la passione per i cavalli e l'attrazione reciproca peseranno sulle loro scelte, entrambi sanno che la loro storia non potrà durare: Layla tornerà presto in Italia.

Vorrei tu fossi qui (Ascolta il tuo cuore #2)


“Layla non era su quel pullman!” Rafael scopre grazie a una telefonata che la ragazza che ama è sana e salva. Decide d'impulso di raggiungerla a Roma. 

L'incidente segna un nuovo inizio per la loro storia che sembra riprendere vigore dopo la presunta perdita, ma le sorprese, i colpi di scena e le incomprensioni si profileranno di nuovo all'orizzonte, come nuvole che minacciano tempesta, appena la coppia rientra insieme a Salamanca. 

Passato e presente sembrano coalizzati a volerli separare. Entrambi si troveranno ad affrontare scelte difficili, tra novità inaspettate e guai sempre in agguato, mentre il termine del progetto Erasmus si avvicina sempre più.




Nessun commento:

Posta un commento